Revisione periodica

Si ricomincia.

Ciclicamente giunge il momento di ripetere il rito.

Faccio sfilare davanti a me le mie paure, le chiamo per nome, le abbraccio, trovo loro un posto e cerco di stabilire delle regole di viaggio.
Cerco di trovare una posizione in cui non facciano troppo male, da cui magari possano essere una risorsa (?!) e non una distrazione.

Sto diventando una professionista in questo campo.

Selezione delle paure, delle ansie e delle angoscie. Ogni volta si aprono crepe nuove..ma è come se cadesse un intonaco vecchio ed entrasse aria nuova, fa male come una crosta che si stacca. Come un battesimo.

Annunci

Solo cose nuove

La prima birra sotto il pergolato.
Non credo si possa scordare la dolcezza di una notte come questa.

Così incredibilmente tiepida, un po’ a sorpresa, il sapore di questa birra chiara, “Sleep on the floor”.

In momenti come questi sono così piena di dolcezza e di gratitudine per essere al mondo. Certi istanti hanno in loro un’intriseca perfezione.

Forse domani sarà tutto diverso ma oggi è perfetto, io sono perfetta, sono la Laura giusta nel posto e nel momento giusto.
In momento così è facile, quasi naturale credere che andrà tutto bene e che magari tutto sta già andando nel migliore dei modi possibili.

Valeva la pena attraversare tutto questo per essere qui?
Non credo lo saprò mai.
Ma sono qui e sono felice.

Un giorno alla volta

Un giorno alla volta
Sotto un cielo immenso
L’amore è stato qui.

E tra mille cose non dette perse nel sole
di una mattina,
Quello che vedi qui, non c’era prima.

Ed è come la luce di certe mattine di febbraio alle 6 sul Po..
Non  è la luce di Palermo a mezzogiorno a luglio, non definisce..

Ci lascia scoprire un po’ alla volta, ci lascia umili di fronte alle cose grandi.

Un giorno alla volta
sotto un cielo denso
Siamo cresciuti qui.

E tra mille dolci promesse fatte di vino
e di luna piena
niente potrà più tornare come prima.

Almeno..